Consigli

Quanto mi costa un progetto informatico?

Bellissima domanda quella di un mio cliente, e straordinariamente interessante perché ci da modo di capire perché esitono progetti da 100 euro e progetti informatici da 100.000 euro (e a volte anche di più).

Ma quanto costa un progetto informatico?

Proviamo a dare una risposta semplice in poche righe. Innanzitutto: non esiste una sola risposta, perché, come si intuisce, i costi da sostenere dipendono da “cosa” il sistema informatico dovrà essere in grado di fare. Sono i cosiddetti “casi d’uso” e “scenari”. Un bravo informatico chiede sempre al cliente “chi” dovrà fare “cosa” con il sistema che si dovrà creare, quanti sono gli attori in gioco e cosa dovranno fare tali attori. Ma chiede anche quali pulsanti dovranno cliccare, cosa dovranno vedere, quanto deve essere “facile” usare il sistema, se il sistema deve essere esposto online per poter essere usato sempre e ovunque (e in tal caso l’informatico dovrà stabilire i criteri di protezione in termini di sicurezza informatica dell’intero sistema), se il sistema deve essere certificato, se deve poter essere usato solo da computer o anche da smartphone o altri tipi di dispositivi, se deve essere multilingua, fino a che punto deve essere personalizzato (e personalizzabile, perché sono due cose diverse) per il cliente, se deve essere scalabile, se deve essere graficamente attraente, se deve essere multi-utente, etc…

Ma a questo punto, il mio cliente mi ha posto domanda più interessante:

Perché alcuni progetti informatici, anche se sono molto complessi e performanti, costano poco?

Facciamo un esempio: uno smartphone Samsung può costare poche centinaia di euro come sappiamo benissimo, ma se chiedo alla Samsung di crearne uno superpersonalizzato con le caratteristiche hardware e software che dico io allora probabilmente la cifra conterrebbe un bel po’ di zeri…infatti il lavoro più difficile è  quello di creare il primo esemplare, il prototipo! Creare moltissime copie dello stesso smartphone costerà relativamente poco alla Samsung, e la Samsung è anche consapevole che venderà milioni di copie, e quindi potrà permettersi piccoli margini di guadagno su ogni singola copia, perché gudagna sulla quantità.

Per i software e per i sistemi informatici in generale è la stessa cosa: se vi offrono un sistema a basso prezzo allora le cose sono 2:

– o hanno il sistema in parte pronto perché riutilizzano moduli già pronti e testati;
– o vi stanno prendendo in giro, e si proteggeranno facendovi firmare contratti per tutelarsi in tribunale quando li citerete in giudizio.

E nel secondo caso rientrano tanti clienti, che abbindolati dalla promessa di un sistema complesso e superperformante in sole 4 settimane di lavoro, si ritrovano con un prodotto che fa solo 5 delle 100 cose richieste…la situazione ideale per gli avvocati!

In sostanza, diffidate da chi vi promette il mondo a soli 200 euro!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *